La nuova Norma UNI ISO 45001:2018

La nuova Norma UNI ISO 45001:2018

È ora disponibile, in italiano, la ISO 45001:2018 “Occupational Health and Safety Management Systems – Requirements with guidance for use”, Norma Internazionale sui Sistemi di Gestione per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro (SSL), la prima norma ISO certificabile sui Sistemi di Gestione per la salute e sicurezza sul lavoro.La UNI ISO 45001:2018, dal titolo “Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro – Requisiti e guida per l’uso”, è stata pubblicata da UNI ed è in vigore dal 12 marzo 2018.La norma specifica i requisiti per un sistema di gestione per la Salute e la Sicurezza sui Luoghi di lavoro e fornisce, analogamente alle Norme che si rivolgono ai sistemi di gestione per la qualità (UNI EN ISO 9001:2015) e per l’Ambiente (UNI EN ISO 14001:2015), una guida per il suo utilizzo, per consentire alle organizzazioni di predisporre luoghi di lavoro sicuri e salubri, prevenendo infortuni e malattie correlate al lavoro.

La UNI ISO 45001:2018 si rivolge a qualsiasi organizzazione, indipendentemente dalle dimensioni, tipo e attività, che voglia istituire, attuare e mantenere un sistema di gestione per migliorare la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro, eliminare i pericoli e minimizzare i rischi per la Salute e la Sicurezza, e prendere in carico le non conformità del sistema di gestione associate alle proprie attività.La norma si prefigge il compito di consentire alle organizzazioni di raggiungere i risultati attesi del proprio sistema di gestione per la Salute e la Sicurezza sui luoghi di Lavoro:a) miglioramento continuo delle prestazioni relative alla Salute ed alla Sicurezza sui luoghi di Lavoro;b) soddisfacimento dei requisiti legali e di altri requisiti;c) raggiungimento degli obiettivi per la Salute e la Sicurezza sui luoghi di Lavoro.

L’edizione italiana della Norma include l’appendice nazionale NA che, relativamente ad alcuni punti, specifica le chiavi di lettura dei requisiti della norma in conformità della legislazione nazionale cogente.La UNI ISO 45001:2018 è stata sviluppata adottando il testo della struttura ad alto livello (High-Level Structure – HLS), comune ad altre norme ISO sui sistemi di gestione, quali la UNI ISO 9001:2015 e la UNI ISO 14001:2015, con il preciso scopo di favorire l’integrazione tra le stesse.L’UNI, l’Ente Nazionale Italiano di Normazione, ha provveduto ad adottare la norma internazionale, una volta pubblicata, sia in lingua inglese che in lingua italiana, integrandone i contenuti con alcune note di chiarimento con esplicito riferimento alla numerosa legislazione italiana vigente in materia: un’integrazione auspicata ma, soprattutto, prevista dalla stessa Norma Internazionale ISO 45001, la cui applicazione deve tenere conto del contesto in cui la specifica Organizzazione opera, salvaguardando così la soddisfazione dei requisiti legali vigenti nei vari Paesi.

Un aspetto, quest’ultimo, particolarmente significativo dato il carattere specifico e senza dubbio delicato della materia trattata, ampiamente (e variamente) regolamentata dal punto di vista legislativo.L’intento della nuova ISO 45001 è quello di aiutare le varie Organizzazioni a fornire un luogo sicuro e salubre ai lavoratori, ed a prevenire gli infortuni e le malattie legate all’attività lavorativa, migliorando le prestazioni in tema di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.Per fornire un quadro generale, diamo qualche numero su scala internazionale: le ultime stime dell’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) mostrano che, ogni giorno, oltre 7.600 persone muoiono a causa di attività lavorative (oltre 2,78 milioni l’anno); gli incidenti si assestano su una cifra che supera i 370 milioni l’anno.

Un peso, in termini umani e sociali, molto gravoso.Applicabile in tutte le parti del mondo e in tutti i settori produttivi, la ISO 45001 mira a ridurre questo terribile costo sociale. Lo standard intende infatti fornire alle organizzazioni un quadro universalmente riconosciuto per migliorare la salute e la sicurezza dei lavoratori, ridurre i rischi sul posto di lavoro e creare condizioni lavorative più sane e sicure.La norma rispetta la struttura comune degli standard sui sistemi di gestione come la ISO 14001 (ambiente) e ISO 9001 (qualità), tenendo comunque in considerazione altri standard del settore tra cui la Norma BS OHSAS 18001, linee guida ILO-OSH, varie norme nazionali e norme internazionali del lavoro e convenzioni dell’International Labour Organization.

Info sull'autore

kcbcertificazione administrator

Commenta